I fondi neri del PP mettono alle corde il governo spagnolo

Pubblicato in The Post Internazionale

12.600 euro ogni sei mesi. O 6.300 euro ogni trimestre. È quanto il Partito Popolare avrebbe pagato in nero, a partire almeno dal 1997, a Mariano Rajoy, attuale presidente del governo spagnolo, secondo un’inchiesta pubblicata ieri dal quotidiano El País. L’autorevole giornale ha suffragato l’accusa, destinata a scuotere alle fondamenta l’intero sistema politico del paese, con la pubblicazione dei manoscritti di una presunta contabilità parallela stilata da Alvaro Lapuerta e Luis Bárcenas, tesorieri del partito di Rajoy dal 1990 al 2009. Sigue leyendo

Anuncios